Questo articolo ha una media di giudizio:
 ( 4 )

  Articolo redatto da:
  Avv. Giampaolo Girardi



L’Assegno Bancario pagato a persona diversa dal prenditore

31/05/2018 - Corte di Cassazione, Sezioni Unite Civili, Sentenza 12477 del 21 maggio 2018

Le Sezioni Unite risolvono un annoso contrasto giurisprudenziale sulla responsabilità dell’istituto bancario nel pagamento di un assegno bancario non trasferibile di traenza o circolare a persona diversa dal prenditore escludendo la responsabilità oggettiva della banca negoziatrice ove questa sia in grado di provare che l’inadempimento, di natura contrattuale per l’obbligo professionale di protezione gravante sulla banca, non le è imputabile per aver assolto alla propria obbligazione con la diligenza dovuta, cioè quella che deriva dall’articolo 1176 comma 2.

Per visualizzare questo documento, devi fare l'accesso: LOGIN >


Quanto ti è piaciuto questo articolo?   



Visualizza altri commenti:





DIVENTA REDATTORE
Contribuisci alla crescita del portale
Chiedi di diventare Redattore. Il portale cresce grazie anche a Te. Invia una email a: comitatoscientifico@maurovaglio.it.
I requisiti minimi per valutare la tua richiesta sono: appartenenza ad un albo professionale o certificabile riconoscimento come opinion leader in un settore professionale.