Questo articolo ha una media di giudizio:
 ( 2 )

  Articolo redatto da:
  Avv. Omar Castagnacci



Il Concessionario può insinuarsi al passivo fallimentare mediante il solo estratto di ruolo portante crediti tributari.

08/06/2018 - Cass. Civ. Ordinanza n.123129/18 - Insinuazione al passivo crediti tributari - notifica preventiva della cartella - insussistenza

La Corte, con l'ordinanza n.12319/18, ritorna ad esaminare l'ammissibilità dell'insinuazione al passivo fallimentare da parte delle società concessionarie per la riscossione dei crediti tributari affermando la possibilità per queste ultime di documentare il proprio credito mediante il semplice ruolo (e quindi mediante la produzione del suolo estratto che del ruolo rappresenta la stampa). La Cassazione, infatti, ribadisce che il credito esattoriale può essere iscritto anche senza necessità che si sia proceduto alla notifica delle relative cartelle. Laddove sorgessero contestazioni, si procederà l'ammissione con riserva con introdzione del giudizio di opposizione davanti al giudice tributario (conforme Cass. Civ. Ord. 12316/18, Cass. Civ. Sent.14693/17).

Per visualizzare questo documento, devi fare l'accesso: LOGIN >


Quanto ti è piaciuto questo articolo?   



Visualizza altri commenti:





DIVENTA REDATTORE
Contribuisci alla crescita del portale
Chiedi di diventare Redattore. Il portale cresce grazie anche a Te. Invia una email a: comitatoscientifico@maurovaglio.it.
I requisiti minimi per valutare la tua richiesta sono: appartenenza ad un albo professionale o certificabile riconoscimento come opinion leader in un settore professionale.