Questo articolo ha una media di giudizio:


  Articolo redatto da:
  Avv. Maria Saracino



Il danno richiesto ex art. 2043 c.c. deve essere allegato in termini di certezza e non di ragionevole probabilità.

10/06/2018 - Declaratoria di inammissibilità emessa dal Tribunale di Roma Sez. X (sentenza n. 9900 del 15.05.18)


In tema di responsabilità extracontrattuale il Tribunale Capitolino ha affermato la necessità di prospettare i danni subiti in termini di certezza e non di mera probabilità. Dichiarata la inammissibilità della consulenza tecnica finalizzata alla quantificazione del danno, anche perché la parte ha omesso di depositare documentazione specifica a sostegno della CTU.



Per visualizzare questo documento, devi fare l'accesso: LOGIN >


Quanto ti è piaciuto questo articolo?   



Visualizza altri commenti:





DIVENTA REDATTORE
Contribuisci alla crescita del portale
Chiedi di diventare Redattore. Il portale cresce grazie anche a Te. Invia una email a: comitatoscientifico@maurovaglio.it.
I requisiti minimi per valutare la tua richiesta sono: appartenenza ad un albo professionale o certificabile riconoscimento come opinion leader in un settore professionale.