Questo articolo ha una media di giudizio:


  Articolo redatto da:
  Avv. Maria Saracino



L' Amministratore della S.r.l. risarcisce il creditore sociale se si disinteressa della gestione societaria

24/06/2018 - Tribunale di Roma, Sezione Specializzata in materia di impresa (Sentenza n. 8651 del 03.05.2017)


L'amministratore di società di capitali risponde ai sensi dell'art. 2394 c.c. anche quando, pur non avendo materialmente posto in essere l'atto di dispersione del patrimonio sociale, abbia mostrato un atteggiamento di colpevole disinteresse nella gestione societaria, palesemente incompatibile con i doveri di cura e diligenza inerenti alla carica. Lo statuisce la sentenza in commento, emessa all’esito di un'azione di responsabilità contro gli organi amministrativi di società di capitali per violazione dell'art. 2497 c.c., intrapresa dal creditore sociale pregiudicato nel recupero del credito dal rimborso del finanziamento dei soci, effettuato dalla società debitrice in spregio al principio della postergazione. La Corte Capitolina ha, altresì, ribadito la natura extracontrattuale dell'azione finalizzata al risarcimento in favore dei creditori sociali e non pertanto alla reintegrazione del patrimonio sociale. Si consiglia la lettura integrale dell’ interessante sentenza in commento in quanto delinea con estrema chiarezza i presupposti dell'azione di responsabilità dell'Amministratore, offrendo per di più una chiara esegesi dell'art. 2467 c.c.




Per visualizzare questo documento, devi fare l'accesso: LOGIN >


Quanto ti è piaciuto questo articolo?   



Visualizza altri commenti:





DIVENTA REDATTORE
Contribuisci alla crescita del portale
Chiedi di diventare Redattore. Il portale cresce grazie anche a Te. Invia una email a: comitatoscientifico@maurovaglio.it.
I requisiti minimi per valutare la tua richiesta sono: appartenenza ad un albo professionale o certificabile riconoscimento come opinion leader in un settore professionale.