Questo articolo ha una media di giudizio:


  Articolo redatto da:
  Avv. Alessio Tranfa



Sospensione dell'ordine di carcerazione e poteri del giudice dell'esecuzione

20/09/2019 - Corte di Cassazione, Sezione Prima Penale, sentenza n.7383 del 31.1.2019

Non è consentito al giudice dell’esecuzione annullare o revocare l’ordine di esecuzione emesso dal pubblico ministero senza il contestuale provvedimento di sospensione per pene detentive brevi, poiché lo spazio di intervento consentito al giudice stesso è limitato alla declaratoria di temporanea inefficacia del decreto del pubblico ministero, così da consentire al condannato di presentare la concessione di una misura alternativa alla detenzione nel termine di 30 giorni

Per visualizzare questo documento, devi fare l'accesso: LOGIN >


Quanto ti è piaciuto questo articolo?   



Visualizza altri commenti:





DIVENTA REDATTORE
Contribuisci alla crescita del portale
Chiedi di diventare Redattore. Il portale cresce grazie anche a Te. Invia una email a: comitatoscientifico@maurovaglio.it.
I requisiti minimi per valutare la tua richiesta sono: appartenenza ad un albo professionale o certificabile riconoscimento come opinion leader in un settore professionale.