SONDAGGIO

Punti del Programma
da sottoporre al voto

Tra le possibili scelte puoi scegliere fino a 10 proposte sulle 30 riportate:

1) Valorizzazione del ruolo e della funzione dell’Avvocato attraverso il ripristino dei minimi tariffari o, in alternativa, attraverso la garanzia dell’applicazione della Legge sull’Equo Compenso e della sua estensione a tutti i rapporti con il cliente, con reale aggiornamento dei parametri ministeriali a cadenza biennale. Previsione all’interno dei parametri ministeriali del compenso per attività diverse da quella giudiziale, come ad esempio la difesa in procedimenti davanti alla Giustizia Sportiva.
 [preferenze: 71%]

2) Richiesta al Ministero della Giustizia di provvedere alla copertura dei ruoli giudiziari e all’assunzione di ulteriore personale amministrativo. Proposta di smaltimento dell’arretrato attraverso il reclutamento di avvocati con adeguati compensi e con versamento dei contributi previdenziali compatibili con la Cassa Forense. Riforma anche della Magistratura Onoraria in tale direzione.
 [preferenze: 71%]

3) Mantenimento agevolazioni (biblioteca online, informatore giuridico, Foro italiano gratuito, Banche dati gratuite under 42), accesso al credito agevolato tasso zero, prestito d’onore. Miglioramento del servizio per il pagamento degli onorari del gratuito patrocinio e delle difese d’ufficio, con utilizzazione di personale dell’Ordine.
 [preferenze: 40%]

4) Iscrizione all’albo esclusivamente per esame, con esclusione del diritto dei magistrati in pensione di iscriversi.
 [preferenze: 31%]

5) Settore penale. Opposizione alle nuove proposte legislative relative alla prescrizione.
 [preferenze: 14%]

6) Richiesta di proporre un disegno di legge per prevedere il potere degli avvocati di redigere ed autenticare gli atti di natura immobiliare di valore sino ad € 200.000.
 [preferenze: 60%]

7) Obbligo per il Consiglio dell’Ordine di adottare come prassi l’invio tramite pec a tutti gli iscritti della comunicazione delle gare bandite da Enti pubblici e Società partecipate per la selezione di servizi legali, con obbligo dei medesimi Enti pubblici di darne notizia all’Ordine professionale per la pubblicizzazione degli stessi.
 [preferenze: 37%]

8) Obbligatorietà della partecipazione di un avvocato come membro delle commissioni valutatrici nei concorsi banditi per la selezione di avvocati per le pubbliche amministrazioni, indicato dal Consiglio dell’Ordine.
 [preferenze: 12%]

9) Polizza professionale collettiva a carico dell’ordine per tutti gli iscritti Under 40 (o a carico del 50%).
 [preferenze: 35%]

10) Abolizione obbligo del preventivo scritto.
 [preferenze: 59%]

11) Sostegno ai giovani avvocati nell’avviamento alla professione (riduzione contributi, accesso a finanziamenti a tasso zero, accesso gratuito a banche dati giuridiche, predisposizione di sistemi che garantiscano l’incontro tra la domanda e l’offerta di collaborazione, ecc.).
 [preferenze: 34%]

12) Creazione di uffici di servizio (coworking) per giovani Avvocati e colleghi anziani in difficoltà, non in grado di sostenere le spese di uno studio.
 [preferenze: 23%]

13) Miglioramento delle condizioni di “lavoro” e reddituali delle categorie più deboli o economicamente svantaggiate (giovani avvocati, donne, avvocati durante i primi anni di vita dei figli, avvocati diversamente abili, avvocati anziani, avvocati con rilevanti problematiche familiari, avvocati separati, ecc.).
 [preferenze: 42%]

14) Realizzazione da parte della P.A. di concorsi pubblici riservati esclusivamente agli iscritti all’Albo che esercitino effettivamente la libera professione in modo che il ruolo e l’esperienza pratica dell’Avvocato siano maggiormente valorizzati.
 [preferenze: 42%]

15) Turnazione ponderata, remunerazione adeguata, rispetto paritetico con i magistrati per gli incarichi giudiziali (delegati alle vendite, amministratori di sostegno, curatori fallimentari, etc.)
 [preferenze: 26%]

16) Separazione delle carriere nella Magistratura.
 [preferenze: 28%]

17) Equiparazione per tutte le giurisdizioni delle modalità di utilizzazione del processo telematico, con abolizione definitiva delle copie di cortesia. Estensione al Processo Penale ed ai procedimenti innanzi al Giudice di Pace.
 [preferenze: 29%]

18) Riduzione almeno del 30% del contributo unificato e di tutte le spese di accesso alla giustizia, con abolizione della marca da € 27,00 per le notifiche di cancelleria, che ormai sono effettuate a mezzo pec. Le risorse ricavate debbono essere integralmente reinvestite nella giurisdizione. L’accesso alla giustizia è un diritto di tutti.
 [preferenze: 71%]

19) Assistenza da parte di esperti individuati messi a disposizione dall’Ordine per ottenere i finanziamenti tramite i bandi europei e regionali.
 [preferenze: 7%]

20) Istituzione di un Giudice Tributario terzo e professionale. In subordine, aumento dei Giudici che siano anche Avvocati.
 [preferenze: 9%]

21) Abrogazione delle norme che prevedono l’estensione della competenza del Giudice di Pace.
 [preferenze: 39%]

22) Ripristino dell’udienza pubblica della Cassazione su richiesta delle parti ed eliminazione della sezione filtro.
 [preferenze: 10%]

23) Processo Amministrativo: Svolgimento dei preliminari cautelari e di merito in orari differenziati con chiara ripartizione in fasce orarie secondo i numeri di ruolo.
 [preferenze: 3%]

24) Preclusione per tutti i Magistrati, compresi quelli amministrativi e contabili, a fare parte di qualsiasi organismo estraneo al loro incarico (Ministeri, Autorità, Agenzie, organi di Giustizia Sportiva, ecc.)
 [preferenze: 18%]

25) Promozione ed organizzazione di attività volte a consentire agli Avvocati, di tutte le età, la effettiva possibilità di svolgere movimenti ed attività sportiva, amatoriale ed agonistica, anche in collaborazione con il C.O.N.I., le Federazioni Sportive, gli Enti di Promozione Sportiva, Associazioni Sportive Dilettantistiche, Circoli privati, ecc.
 [preferenze: 4%]

26) Previsione della rotazione degli incarichi nella Giustizia Sportiva con creazione di una Commissione Indipendente che costituisca un elenco di Avvocati da cui estrarre a sorte i componenti dei vari organi, da retribuirsi adeguatamente.
 [preferenze: 10%]

27) Iscrizione nell’elenco dei Cassazionisti senza corso ed esame per tutti gli iscritti precedentemente al 3.2.2012, cioè dell’entrata in vigore della L. 247/12 di riforma dell’ordinamento professionale.
 [preferenze: 21%]

28) Previsione di corsie preferenziali per il recupero dei crediti da parte degli avvocati (proposte legislative e protocolli di intesa per un iter unico, veloce e snello specificando che il parere di congruità determina l’obbligo per il giudice di concedere la provvisoria esecuzione al decreto ingiuntivo; in alternativa, affidamento al Consiglio dell’Ordine di emettere decreto ingiuntivo non provvisoriamente esecutivo). Gratuità dei pareri di congruità.
 [preferenze: 29%]

29) Realizzazione presso gli Uffici dell’Ordine di un Tax Office per supporto per il disbrigo delle pratiche fiscali.
 [preferenze: 1%]

30) Ripristino dello Sportello Cassa Forense con cadenza almeno settimanale presso i locali dell’Ordine e servizio online per le questioni di più facile soluzione.
 [preferenze: 17%]



Partecipa al sondaggio
per esprimere le tue preferenze, effettua il LOGIN:


Sempre al Servizio dei Colleghi.
Un caro saluto.
Mauro Vaglio


64